Timisoara: la piccola Vienna dell’est


mercoledì 23 novembre 2016
scritto da Valeria Cozza

Viaggiare è una delle cose più belle e formative. Vale davvero la pena visitare questa città rumena molto speciale.

TIMISOARA (Romania) – Quando si viaggia, non si smette mai di conoscere nuovi posti che, anche se non ne avevamo mai sentito parlare, meritano davvero una grandissima attenzione per le bellezze che ci possono offrire. Con l’articolo di oggi, ti vogliamo portare in Romania, precisamente nell’incantevole città di Timisoara. Si tratta di una cittadina di poco più di 300.000 abitanti che si trova nella regione storica del Banato.


Oltre al suo fascino immenso e alla sua bellezza a dir poco mozzafiato, questa città è famosa anche perché viene considerata “la piccola Vienna dell’est Europa”. La città, che è piccola e può essere visitata tranquillamente in pochi giorni, è caratterizzata dallo stile artistico austroungarico. Inoltre, visitare questo posto significa venire a contatto con moltissime culture. Ciò succede perché la città non è solo abitata da persone della Romania, ma lì sono presenti anche varie minoranze serbe, ungheresi e tedesco.

Questa città può vantare una storia davvero molto importante; oltre ad essere stata la prima città europea ad avere l’elettricità, è stata anche la prima città che,nel 1953, poteva vantare di avere tre teatri di stato in tedesco, ungherese e romeno. Dopo tutti questi primati, Timisoara è stata anche scelta come capitale della cultura 2021, insieme a Novi Sad e Eleusi. Se hai in programma un viaggio, puoi pensare di fare un salto in questa meravigliosa città.