Le 10 strade più pericolose del mondo


lunedì 20 marzo 2017
scritto da Valerio Guiggi

Se pensi che le strade che circondano la tua casa siano pericolose, devi sapere che nel mondo c’è qualcosa di sicuramente molto peggiore, come le strade che ti mostriamo in questa lista!

Spesso ci lamentiamo che lo stato delle strade italiane non è proprio il massimo. Ce ne lamentiamo con ragione: a volte le strade sono dissestate, l’asfalto non viene rifatto da molto tempo, per non parlare dei ponti: questi, infatti, a volte sono così messi male che sembrano crollare da un momento all’altro. Ma quello che abbiamo nel nostro paese, spesso, è nulla rispetto a quello che si può trovare all’estero: in questa lista abbiamo infatti raccolto le immagini delle strade più pericolose del mondo, per darvi un’idea di quanto delle strade possono essere veramente pericolose. Chi vuole provare?

10. Paso de los libertadores, Cile

Questa prima strada si trova in Cile, ed è una strada che non tutti vorrebbero provare a seguire. Si trova in alta montagna, dove spesso nevica, ed è composta da una serie di tornanti pericolosissimi. La neve, ovviamente, aggrava molto la situazione e non consente una salita agevole praticamente con nessun mezzo. Inoltre, ai lati della strada non c’è alcun tipo di protezione, così che se un mezzo dovesse andare fuori strada la morte è praticamente certa: qualcosa di più rischioso?

9. Captain Cook Highway – Australia

Questa strada dell’Australia è veramente bellissima, troppo bella anche solo per immaginarla. E’ in riva al mare, e potremmo pensare di tutto tranne che si tratti di una strada pericolosa… almeno come sensazione. Ogni anno, infatti, qui ci sono tantissimi incidenti che vengono causati dalla distrazione dei turisti: è una strada su cui si guida veloce, e spesso i turisti si fermano, per ammirare la bellezza, in posti particolarmente pericolosi come il retro delle curve. Così altre macchine arrivano e si scontrano, facendone una strada altamente pericolosa.

8. The Atlantic Road, Norvegia

La terza strada che vi mostriamo è un’altra bellissima strada, norvegese. Questa particolare strada collega tra loro un certo numero di isole, per cui è costituita da moltissimi ponti che vanno da una all’altra. Le auto che guidano sono in costante pericolo perché qui ci sono dei venti fortissimi: a volte, la forza di questi crea delle onde così alte che sommergono le auto, facendole andare direttamente fuori strada.

7. Trollstigen, Norvegia

Sempre in Norvegia, ma una strada simile a quella che abbiamo visto nel numero 10. Si tratta di una strada di montagna molto pericolosa, sterrata, in un posto dove c’è spesso nebbia e la visibilità è altissima. Il governo, tra l’altro, si rende conto che questa strada è pericolosa ed ha provato spesso ad allargarla, ma il problema è naturale: è impossibile fare un ampliamento in questa zona, proprio perché si tratta di una montagna molto ripida.

6. Passage du Gois, Francia

Capire il perché della pericolosità di questa strada non è difficile, anzi. Quando c’è la bassa marea, infatti, la strada si vede ed è percorribile, mentre quando c’è l’alta marea viene sommersa dall’acqua, per cui non si può percorrere. Le maree sono un fenomeno continuo, per cui non c’è mai interruzione e il rischio di entrare nella strada quando è emersa, ma che si sommerga mentre si passa con la macchina è sempre molto alto.


5. Luxor-al-Hurghada, Egitto

Percorrere questa strada non è affatto un’impresa semplice, a causa di una serie di problemi. Primo, è lunga sui 300 chilometri che sono completamente in mezzo al deserto senza paesi, né città. Se si finisce la benzina siamo completamente bloccati, e anche se non abbiamo una scorta adeguata di acqua le cose sono veramente dure. In più, l’Egitto non è uno dei paesi più tranquilli, ad oggi, per cui capita spesso che bande di miliziano armati assaltano le auto che passano: vuoi provare a percorrerla?

4. Ponte Kuandinsky over Vitim, Siberia

Fatto con ferro rugginoso e legno marcio, senza protezioni e in un posto in cui nevica sempre. L’ingegnere che ha costruito questo ponte deve aver vinto diversi premi per la sicurezza, eppure le auto lo attraversano ogni giorno. Non tutte riescono ad arrivare alla fine, specialmente nelle situazioni peggiori, e quando crollerà il paese che si trova dall’altra parte rimarrà necessariamente isolato. Ma questo è.

3. Karakoram Highway, Pakistan

Altra strada che solo a pensare di percorla viene quasi da piangere. E’ la strada asfaltata più grande del mondo, e si trova in Pakistan, in mezzo alle montagne che arrivano ad altezze vertiginose. Dalla foto può sembrare una buona strada ma, sorpresa, in certi punti c’è una corsia sola: se si trova una macchina dall’altra parte è veramente difficile tornare indietro, con uno strapiombo di lato e, ovviamente, nessuna protezione dalle cadute.

2. BR 319, Brasile

Proseguiamo con questa simpatica strada brasiliana corredata di un certo numero di ponti di legno. Il legno è un materiale che si trova in abbondanza in queste zone, ma bisogna anche dire che nella foresta pluviale (in cui piove abbastanza) il legno marcisce presto. per cui capita spesso che su questi ponti transiti un mezzo particolarmente pesante che sprofonda. A quel punto, il ponte viene sostituito… con dei nuovi pezzi di legno, giusto per evitare di rendere la strada troppo sicura.

1. Bayburt Di Yolu, Turchia

E per terminare, possiamo dire che… non c’è molto da dire su questa strada. Costruita sulla cresta che collega due montagne, non ci sono protezioni, né marciapiedi, né punti più larghi quando si percorre. Solamente due strapiombi, uno a destra e uno a sinistra, che sembrano inneggiare alla morte di chi passa. Se, poi, due persone pensano di percorla nelle due direzioni opposte, beh… la morte è assicurata. Tornare indietro, rigorosamente in retromarcia, equivale a buttarsi di sotto di sana pianta.