Dieta a tutti i costi: ecco i 10 modi più assurdi in cui le persone hanno cercato di dimagrire


lunedì 2 gennaio 2017
scritto da Valerio Guiggi

Se dimagrire è una priorità per molte persone, il “come” si dimagrisce non è scontato. Ci sono persone che hanno provato metodi davvero assurdi e incredibili per perdere peso, alcuni dei quali rischiosi per la vita stessa!

Arriva per tutti un momento della vita in cui, guardandosi allo specchio, ci vediamo troppo grassi. Accade soprattutto nelle festività, ma anche prima di andare al mare nel momento della cosiddetta “prova costume”; il problema è che per dimagrire di modi ce ne sono molti, dei quali alcuni più corretti ed altri molto meno, che a volte si rivelano addirittura pericolosi per l’organismo. Tra i metodi suggeriti dalle persone (non esperte!) nel corso del tempo ci sono quelli che vi riportiamo oggi: inutile dire che la lista è per la serie “se li conosci, li eviti”.

10. La dieta dell’aria

Obiettivamente questa dieta pericolosa per la salute non è, se non magari per la salute psicologica. Si basa essenzialmente sull’apparecchiare la tavola, mettere su un sacco di prelibatezze e poi… Annusarle, senza mangiarle, facendole poi mangiare a qualcun altro. Non è dannosa per l’organismo e funziona, perché non si mangia, ma annusare i cibi e poi guardare gli altri che li mangiano senza poterli mangiare noi non è che sia una cosa granché piacevole. Più che una dieta, insomma, è una tortura.

9. Le iniezioni di insulina

PublicDomainPictures

Questo è un metodo non solo inutile, ma anche incredibilmente stupido. Visto che uno dei modi per valutare quanto calorico sia un alimento è quello di valutare l’indice glicemico, ovvero l’innalzamento della glicemia dopo aver consumato quel cibo, qualcuno ha pensato bene di iniettarsi insulina dopo aver mangiato pensando di dimagrire. Una cosa che non solo è inutile, ma può far venire il diabete a persone che non lo hanno, e non lo avrebbero avuto.

8. Avvolgersi nel nylon

Ci sono ancora persone che pensano che il sudore significhi perdita di grasso. È un indice se sudiamo quando si fa attività fisica, perché comunque indica fatica, ma non serve a nulla, per dimagrire, sudare in modo fine a sé stesso. In ogni caso, molte persone hanno provato ad avvolgere il loro addome in strati di nylon per sudare dalla pancia, pensando così di dimagrire: non solo non è servito a nulla, ma anzi in certi casi ha portato a disidratazione e svenimenti.

7. La dieta dei sonniferi

Sembra impossibile, ma qualcuno ha provato a dimagrire anche prendendo come base il fatto che se si dorme non si mangia. Così queste persone si sono imbottite di sonniferi al fine di dormire per un paio di giorni, evitando così di mangiare per un po’. Non sappiamo se sia peggio il digiuno prolungato oppure il sonno indotto, ma ciò che è certo è che non si tratta di una pratica che brilla per intelligenza.

6. Gli omogeneizzati

Gli alimenti per neonati sono generalmente meno calorici di quelli per adulti, ed è per questo motivo che alcune persone hanno pensato di mangiare solamente un paio di vasetti al giorno per dimagrire. Funziona, perché con poche calorie si perde peso anche piuttosto rapidamente, ma bisogna considerare che se un alimento è per bambini e non per adulti un motivo c’è: mangiare questi vasetti può portare a squilibri nutrizionali importanti, e alla lunga si possono sviluppare malattie da carenza.


5. Prendere la mononucleosi

La mononucleosi è una malattia molto lunga che fa perdere l’appetito per diverse settimane, oltre a far venire la febbre e far stare male. Se si sta a letto un mese si dimagrisce, e così alcuni hanno cercato persone che avessero la mononucleosi per baciarle (si passa con la saliva) e prenderla a loro volta. Può essere una mossa intelligente prendere una malattia infettiva per dimagrire? Probabilmente no, non lo è. Ma qualcuno lo fa davvero.

4. Indossare un corpetto

Anche qui siamo per la serie “se Maometto non va alla montagna…”. Alcune persone hanno pensato di indossare un corpetto per dimagrire, un corpetto stretto in vita che facesse venire in girovita perfetto. Questo, però, non significa dimagrire, anzi: significa semplicemente spostare tutti gli organi addominali per rimodellare il corpo, anche se spostare i propri organi non è che faccia troppo bene perché li predispone a vari tipi di patologia. Meglio fare attività fisica, insomma.

3. La dieta della Tenia

Esiste anche qualcuno che si è mangiato i cisticerchi, le forme larvali delle tenie, per farsene crescere una nell’intestino che mangiasse tutto quello che mangiava lui, portando così a dimagrimento. Anche qui, può sembrare incredibile che qualcuno sia disposto ad ospitare un verme di dieci metri nell’intestino pur di fare la dieta, se non che la tenia può portare anche a morte. Eppure lo hanno fatto davvero, correndo poi all’ospedale quando si rendevano conto che la loro vita era in pericolo.

2. I batuffoli di cotone

Un’altra idea assurda che hanno avuto alcune modelle è stata quella di mangiare batuffoli di cotone per saziarsi senza mangiare, sperando così di dimagrire. Hanno però scoperto tardi l’esistenza dei blocchi intestinali, che se non operati da un chirurgo possono causare peritonite: la peritonite è mortale e una banale pseudo-dieta, anche in questo caso, potrebbe costare la vita a chi prova a fare una cosa così assurda.

1. Le iniezioni di urina

 

Potrebbe sembrare un metodo assurdo, ma qualcuno ha provato veramente a dimagrire iniettandosi urina nell’organismo. Per la precisione, si trattava di urina di una donna in gravidanza, che contiene l’ormone HCG che permette al corpo materno di far capire che c’è il bambino in utero (lo produce la placenta). Questo ormone, nel sangue, fa credere al corpo che la persona, anche uomo, sia incinta e aumenta il metabolismo. Per cui, si, qualcuno ha cercato di dimagrire iniettandosi urina nel sangue.