10 raccapriccianti storie di crimini commessi da persone vestite da Clown


domenica 1 gennaio 2017
scritto da Valerio Guiggi

Una pericolosa moda di questi ultimi mesi fa sì che alcune persone vadano in giro vestite da clown a spaventare, se non a ferire, altre persone. Una moda molto pericolosa che ha portato tantissime storie davvero incredibili.

Anche se qui da noi non ne abbiamo sentito parlare molto, il 2016 che sta per volgere al termine può essere definito come “l’anno dei Clown”, e non in senso positivo. In America, infatti, ispirati da un famoso video pubblicato su YouTube, molte persone, molti malintenzionati, hanno iniziato a commettere crimini vestiti da clown. Noi abbiamo riportato anche una storia che riguardava questo fenomeno, ma in questa lista vogliamo cercare di capire quanto si sia diffuso questo fenomeno: riporteremo le storie più incredibili e assurde di crimini commesse da criminali (perché così si chiamano) vestiti da clown.

10. I due clown nel bosco

La prima storia per fortuna è finita bene e non è successo nulla. Un ragazzino, mentre passeggiava con la mamma nel bosco, ha intravisto tra gli alberi due figure. Erano persone vestite da clown, che con fare scherzoso cercavano di avvicinare il ragazzino e portarlo verso una casa abbandonata in mezzo al bosco, promettendogli dolci come ricompensa. Per fortuna il bambino, forse spaventato più che divertito, è corso indietro ed ha raggiunto la mamma, così sono scappati. Dei due clown non si è più saputo nulla.

9. Il clown acquattato dietro al muro

Anche in questo caso la cosa è finita bene, o meglio non è proprio iniziata, per fortuna. Alcune persone, passando da una strada tra gli appartamenti durante la notte, hanno notato una persona vestita da clown acquattata dietro ad un muretto che osservava le persone passare. E’ stata una fortuna che la notassero, perché hanno chiamato la polizia che è andata a prenderlo, impedendo che potesse fare qualsiasi cosa di male a chiunque. Tuttavia, la polizia è stata costretto a rilasciarlo, perché stare in ginocchio dietro a un muro e guardare chi passa di per sé non è reato.

8. I Clown molestatori in Alabama

Uno degli Stati Uniti, l’Alabama, ha registrato ben nove arresti nel corso del 2016 di persone vestite da clown. In pratica queste persone erano tutte molestatori, che inseguivano le persone e le avvicinavano con scuse varie, fino ad arrivare allo stalking; sembra che non avessero alcun nesso con le persone che inseguivano, che sarebbero state scelte a caso.

7. Il clown con il coltello

Non solo gli Stati Uniti però hanno brutte storie di clown da raccontare, perché questa è avvenuta nel Regno Unito. Qui una donna, una sera, ha sentito suonare il campanello ed è andata ad aprire la porta, trovandosi davanti un uomo vestito da clown. Impaurita, ha richiuso subito, così l’uomo ha tirato fuori un lungo coltello e l’ha infilato nella fessura della posta, ferendola ad una gamba prima di scappare. La storia avrebbe potuto avere un esito ben peggiore.

6. Il clown con il machete

Anche questa storia è fortunatamente finita meglio di quanto avrebbe potuto. Passeggiando una sera in una strada in prossimità di un bosco, una donna ha sentito qualcuno che chiedeva aiuto: si è quindi avvicinata per vedere che cosa fosse successo, invece di chiamare dei soccorsi. E’ stata una fortuna che ci fosse abbastanza luce lunare per vedere un uomo vestito da clown con un machete in mano; i vestiti troppo larghi hanno impedito all’uomo di rincorrerla, e probabilmente questo ha salvato la vita alla donna.


5. Il furto del bambino

Ad una donna, una giovane donna che aveva partorito da poco, è successa a causa di un clown la cosa più brutta che possa capitare ad una neomamma: mentre lei si trovava alla fermata dell’autobus, un uomo vestito da pagliaccio si è avvicinato e ha cercato di portare via il bambino, di un anno, dalle braccia; per fortuna le urla della donna hanno attirato altre persone che hanno messo in fuga il clown.

4. La ragazza rincorsa con la motosega

Sembra incredibile ma è successo anche questo, ad una ragazza che stava tornando a casa dopo gli allenamenti di pallavolo. Un uomo vestito da clown è improvvisamente saltato fuori dalla vegetazione ed ha iniziato a rincorrerla con la motosega accesa. Lei ha provato a scappare, ma ad un certo punto ha inciampato, destinata a morte certa: a quel punto, il clown si è nascosto tra gli alberi ed è scomparsi. Evidentemente era un uomo con un senso dell’umorismo davvero macabro, ma per la ragazza la vita probabilmente non sarà più la stessa.

3. I clown con il martello

Qui invece siamo in Germania, dove un ragazzino di 14 anni si è trovato davanti, una sera per strada, due clown che avevano un martello a testa. Tuttavia lui non si è dato per vinto ed avendo un coltello in tasca lo ha tirato fuori, minacciando i due clown che se la sono data a gambe: alla fine ha scoperto che erano due suoi amici che volevano spaventarlo. Che begli amici!

2. L’accoltellamento

Knife

Uno dei fatti più gravi in assoluto è avvenuto però in Norvegia, e tra l’altro in pieno giorno: un ragazzino che stava tornando da scuola, nel tragitto tra l’altro breve che conduceva dalla scuola alla casa, è stato sorpreso da un clown che lo ha rincorso. Estratto così un coltello, lo ha rincorso e ferito ad una spalla. Per fortuna che anche in questo caso il clown poi è fuggito, risparmiando di fatto la vita al ragazzo.

1. Pogo

Per fortuna, durante quest’anno nessuno sembra essere rimasto ucciso per mano di un clown, o almeno questo è quanto dicono le fonti ufficiali. Questo, però, non significa che non sia mai stato ucciso nessuno da un pagliaccio: negli anni ’70 il clown Pogo (morto nel 1994) uccise 33 donne, diventando così uno dei serial killer più spietati dell’ultimo secolo. Probabilmente molti vogliono emulare quest’uomo, ma per fortuna il risalto mediatico di questi mesi ha rinforzato nelle persone la “paura del clown” tanto che i casi, nel mese di Novembre, sono diminuiti.