sabato 7 gennaio 2017
scritto da Valerio Guiggi

Uomo accusa il cognato di avergli rovinato il natale perché… ha messo al contrario la carta igienica!

Un uomo molto tranquillo e cordiale ha fatto causa al proprio cognato per avergli “rovinato in Natale” mettendo al contrario la carta igienica in bagno. L’internet, nel frattempo, si è diviso tra coloro che sono a favore e contrari alla causa!

Le feste natalizie sono appena terminate, ma se nel mondo esistono cose come questa sentiremo parlarne ancora, e anche per molto tempo. Un uomo, infatti, ha accusato il cognato di avergli rovinato il natale per un motivo effettivamente grave e, possiamo dire, terribile, che potrebbe rovinare la vita: aveva appeso la carta igienica al contrario, così che la parte che scende rimaneva dietro, dalla parte del muro, e non davanti. Una cosa che per qualcuno non conta nulla, per altri è terribile tanto da andare in tribunale.

Mettere la carta igienica con la parte che si strappa dietro, ha detto l’uomo, non è igienico. Infatti, in questo modo la striscia penzolone tocca il muro, inquinandosi (anche se sempre meno di ciò con cui deve venire in contatto, aggiungo io) e oltretutto se la striscia è troppo in alto chi la prende è costretto a toccare il resto della carta “inquinandola” così per chi deve utilizzarla nelle ore successive. Una battaglia molto importante, che per qualcuno sarebbe terminata con un “ok, giro la carta igienica mentre sono in bagno e non ci penso più, ne butto via quattro o cinque strappi e il problema è risolto”. E invece no.


L’uomo, che era a pranzo dal cognato, ha pensato di fotografare la carta igienica e di mettere l’immagine su internet (che è quella che vedi qui sotto), così che tutti potessero vederla e capire quale smacco gli avesse fatto il cognato (che evidentemente lo odiava davvero…). Lo ha messo su uno dei forum più importanti della rete e le persone non sono tardate ad arrivare, dicendo la loro a favore suo, del cognato, o del “chi se ne frega”, che è stata la risposta più scritta a questa annosa polemica.

Il problema è che qualcuno era così d’accordo con lui da spingerlo a fare causa al cognato, perché ha messo (igienicamente) in pericolo (!!!) la sua vita: pare impossibile, ma l’uomo ha seguito il consiglio e lo ha denunciato, portandolo in tribunale davanti al giudice. Una causa che sarà piuttosto lunga e anche dispendiosa per i due, per un natale rovinato dalla carta igienica (si, proprio dalla carta igienica) che potrebbe addirittura rovinare una famiglia. Bene, non c’è che dire.

E riguardo alla questione più tecnica per quale sia il verso migliore di mettere la carta igienica, ne abbiamo parlato tempo fa ed abbiamo scoperto che… Ha ragione l’uomo che ha fatto causa, come ci spiega (tramite il brevetto) l’inventore della carta igienica stessa. Insomma, ci sono serie possibilità che, proprio in base al brevetto, potrebbe dare ragione all'”uomo dal natale rovinato”: purtroppo la legge è uguale per tutti e, soprattutto, non presta attenzione alla stupidità, cosa che, forse, dovrebbe essere vietata in tutti i paesi del mondo.