Regala alla mamma un cuscino a tema floreale, quando si accorge che il disegno è pieno di…


domenica 16 aprile 2017
scritto da Valerio Guiggi

Una ragazza ha pensato di fare un regalo a sua mamma donandole dei cuscini a tema floreale. Il problema è che i fiori non erano esattamente fiori, ma qualcosa di ben diverso…

La storia inizia come una cosa tranquilla, carina, relativa ad una ragazza inglese che voleva fare un piccolo pensiero alla madre in occasione della pasqua. Pensando che i cuscini che aveva a casa, sul divano, erano un po’ vecchi e il colore un po’ andato, ha avuto l’idea di regalarle alcuni nuovi cuscini e, come molti fanno, è andata a cercarli su internet per cercare di risparmiare qualcosa sull’acquisto. Così li ha trovato: una coppia di cuscini, bianchi con disegnati sopra una serie di fiorellini blu. Nulla di particolare.

Così sono arrivati a casa e lei li ha incartati, facendone un pacchetto, e li ha portati a casa della mamma, che ha apprezzato il regalo. E come si fa, spesso, quando qualcuno ci regala qualcosa, li guardava spesso, per notare ad un certo punto che nei cuscini c’era qualcosa che non andava: il fiore centrale, quello allungato, aveva una forma vagamente simile a quella di un organo genitale maschile. E, guardando bene, anche tutti gli altri fiori avevano questa forma, anche se erano messi in una posizione diversa.


Così è tornata sul sito dove li aveva acquistati, la cui immagine è quella che si vede sopra, per capire se fosse stata truffata: non ha potuto chiedere la restituzione, però, perché nel nome dell’oggetto era presente chiaramente la scritta che si trattava di un “Cuscino a tema floreale con peni”, per cui la descrizione era perfetta: è solo che a volte, quando acquistiamo online, ci concentriamo su particolari più difficili da vedere (come le dimensioni… ovviamente del cuscino) e non prestiamo occasione alle cose che vengono messe maggiormente in evidenza.

Imbarazzata, ha chiesto un parere alla mamma e al proprio marito, ma si è resa conto che suo padre, che della vicenda non sapeva nulla, non si è accorto del bizzarro motivo “erotico” scambiando i cuscini per normalissimi cuscini a tema floreale. Forse anche tu, vedendo le immagini senza leggere l’articolo, ti sei chiesto che cosa ci fosse di strano in un normalissimo cuscino, senza vedere dove si trovava la cosa bizzarra.

Alla fine, i cuscini sono rimasti a casa della mamma, ma la curiosa esperienza è finita su internet (perché l’ha messa la ragazza) e la notizia è diventata virale: alla prima occhiata, anche se qualcuno capisce che “quei fiori sono strani” in pochi individuano subito la presenza dei peni, mentre dopo che li hanno visti è impossibile non notarli, la seconda volta; di per sé è un fenomeno che avviene nel nostro cervello, un’illusione ottica che, alla prima occhiata, fa un insieme e ci fa pensare ai fiori senza troppo analizzare la situazione. E’ solo quando qualcuno ce li ha fatti notare che vediamo gli organi in tutta la loro bellezza (si fa per dire), perché a quel punto l’analisi diventa più attenta.