Lo splendido Ponte dei Fiori nel villaggio di Shelburne Falls


martedì 10 novembre 2015
scritto da Redazione

In una piccola cittadina del Massachusetts si trova un magnifico ponte completamente coperto da fiori! È un’opera fantastica che una comunità di volontari è riuscita a mettere in piedi grazie a caparbietà ed una spiccata immaginazione.

SHELBURNE FALLS (Massachusetts, USA)L’America è ricca di paesaggi che fanno sognare chiunque li riesca a vedere. Oggi vi portiamo in Massachusetts per scoprire uno dei ponti più belli del mondo: si trova nella cittadina di Shelburne Falls ed è chiamato “Bridge of Flowers” (Ponte dei Fiori). È costruito unicamente da cemento e misura circa 122 metri, valica il fiume Deerfield ed è coperto da circa 500 varietà di fiori diversi curati da alcuni volontari che fanno si che essi non si secchino e non si rovinino a causa degli agenti atmosferici o delle stesse persone che passeggiano sopra al ponte ogni giorno.

Su questo ponte, costruito nel lontano 1908, passava una ferrovia la quale veniva utilizzata per i trasporti commerciali, cosicché le merci potessero arrivare ai mulini posti dall’altra parte del fiume. Purtroppo però la compagnia ferroviaria non riuscì a tenere il passo di fronte allo sviluppo delle automobili quindi le merci cominciarono ad essere trasportate dai camion, a quel punto la ferrovia venne eliminata per lasciare spazio ad un passaggio percorribile dalle automobili. Questo passaggio è avvenuto nel 1927 quando la ferrovia è ufficialmente fallita, lasciando così spazio ad un metodo di spostamento più facile e meno dispendioso.

Per due anni il ponte fu invaso dalle erbacce che crebbero a dismisura visto il poco utilizzo che se ne faceva, i residenti però non sapevano cosa fare per riportarlo ad una condizione tale da poterlo attraversare a piedi, il problema principale era che non poteva essere distrutto visto che sotto ad esso passava una conduttura d’acqua che collegava le due città agli estremi! Un residente però ebbe una grande idea: quella di costruire su di esso un giardino e nel 1929 il progetto partì. Il ponte venne acquistato da un’azienda per $1,250 e alcune donne si assunsero la responsabilità di abbellirlo così da riportarlo ai vecchi splendori.

Esse misero circa 80 carichi di suolo e fertilizzante con l’aiuto di molti volontari che volevano ristrutturare al meglio quel ponte che ormai stava morendo. Si formò tutta una comunità che voleva metterlo a posto e riuscirono addirittura a spendere più di un migliaio di dollari così da finanziare il progetto: oggi il ponte attira ogni anno migliaia di turisti che rimangono senza fiato di fronte a questo spettacolo di fiori e profumi. La caparbia di un gruppo di persone ha fatto si che un semplice ponte utilizzato per trasportare merci sia diventato una vera e propria attrazione turistica riconosciuta a livello mondiale!