lunedì 21 novembre 2016
scritto da Valeria Cozza

Pobiti Kamani: la foresta di pietra

La natura non smette mai di sorprenderci, dando vita a fenomeni che sono difficili da spiegare. Da dove provengono queste colonne di pietra?

BULGARIA – Viaggiare è un’esperienza bellissima che ci permette di imparare tante nuove cose, conoscere diverse culture e di andare oltre i pregiudizi diffusi nella società attuale. C’è chi viaggia per lavoro, chi per divertirsi e ci sono anche persone che viaggiano per fare un’esperienza spirituale, per conoscere meglio se stessi. Con l’articolo di oggi, ti vogliamo parlare di un posto davvero molto speciale e che consigliamo a tutte le persone che amano viaggiare.


Stiamo parlando di Pobiti Kamani, una foresta molto particolare che non contiene alberi ma, al contrario, è composta da pietre. Questa formazione rocciosa si trova vicino alla capitale bulgara Sofia e a 20 chilometri dalla città di Varna. Le colonne di pietra, che costituiscono la foresta, presentano un’altezza che varia dai 5 ai 7 metri e un diametro che può raggiungere ben 3 metri. Le colonne ricoprono la maggior parte della zona, per un totale di 7 chilometri quadrati.

Non si tratta di rocce normali perché nella loro parte interiore sono composte da sabbia. Oltre alle colonne visibili, ne esistono altre che si trovano nel sottosuolo e raggiungono una profondità davvero notevole. Dopo molti anni di studi, i ricercatori non sono ancora riusciti a determinare l’origine esatta di queste colonne di pietra. Si sono sviluppate varie teoria e una di esse suppone che le rocce possano essere il risultato dell’erosione delle rocce. Se sei un amante dei viaggi, non puoi di certo perderti una visita di questo posto!