Perché le donne hanno la cellulite e gli uomini invece no?


sabato 8 ottobre 2016
scritto da Valerio Guiggi

La risposta dei dermatologi ad una delle domande più frequenti delle donne che si trovano a fare i conti ogni giorno con uno dei peggiori inestetismi, la cellulite. E che sono invidiose dei propri mariti…

Sarà curiosità scientifica o invidia per i propri compagni quella delle tantissime donne che, ogni giorno, si chiedono perché, a differenza dei propri mariti, loro abbiano la cellulite? Una domanda interessante, a cui probabilmente non potremo dare una risposta; possiamo darla, però, alla domanda principale che riguarda le differenze tra gli uomini e le donne, e principalmente sul fatto che le prime abbiano la cellulite e i secondo no. Perché?

Per prima cosa, bisogna dire che la cellulite è un fenomeno che ancora non è ben compreso dalla comunità scientifica. Nonostante sia abbastanza chiaro che sia dovuta agli accumuli di grasso nel sottocute, accumuli che in certi casi sono più grandi e quindi visibili dall’esterno, sembra essere legata anche alla capacità di queste zone di trattenere acqua; in certi casi, poi, è presente un’azione del tessuto connettivo che aumenta in volume, e addirittura a volte ci sono infiammazioni e dolore, ma queste ultime non corrispondono ad una situazione normale.


Il problema di base, quindi, è sempre e comunque l’accumulo di grasso, che si dispone in modo diverso negli uomini e nelle donne. Per la precisione, nelle donne si sviluppa dall’interno verso l’esterno, e quindi le sue irregolarità sono particolarmente visibili sulla pelle, mentre nell’uomo, che lo mette più che nelle cosce nella pancia, si sviluppa dall’esterno verso l’interno, per cui gli inestetismi sarebbero dalla parte interna, quella del muscolo, dove ovviamente non si vedono. Queste differenze di disposizione e di crescita del grasso sono il motivo principale delle differenze nella cellulite, ma hanno anche altre conseguenze (per esempio, la liposuzione nelle donne è relativamente semplice, mentre negli uomini è più complessa).

cellulite-1

Molta influenza ce l’hanno anche gli ormoni legati all’apparato riproduttore, ovvero gli estrogeni e il progesterone; le donne che prendono pillole (anticoncezionali) che contengono questi ormoni sono più inclini a sperimentare questa situazione, aggravata ancora di più dalla presenza di grasso e dalla vita sedentaria. Il problema è che ci sono tantissime componenti che concorrono nella sua formazione, e questo significa che è così facile trovarne un trattamento, perché dovrebbe essere diverso da donna a donna. Capito perché le creme per la cellulite funzionano poco?

normale-vs-cellulite

In realtà, se vogliamo vedere, la presenza di grasso nelle zone dei fianchi piaceva agli uomini del passato, perché una donna che aveva queste caratteristiche aveva più accesso al cibo e poteva nutrire e accudire i figli in modo migliore; questo significa che, in pratica, gli uomini del passato hanno in qualche modo “selezionato” le donne con la cellulite, ed è per questo che oggi è un problema così comune. Insomma, si può dare la colpa a tante cose, ma alla fine la causa principale sono gli uomini nostri antenati a cui questa condizione piaceva. In fin dei conti, quindi, è sempre tutto colpa degli uomini. Anche la cellulite, nonostante ce l’abbiano le donne!