Gli abbaglianti alti delle auto sono fastidiosi? Dalla cina una geniale soluzione


mercoledì 23 novembre 2016
scritto da Valerio Guiggi

Se i fari abbaglianti sono molto fastidiosi quando si guida, dalla Cina ecco arrivare una (o, meglio due) soluzione intelligente per risolvere il problema. Insultare gli altri automobilisti sembra infatti essere un metodo funzionante per risolvere il problema.

Quando siamo in auto, specialmente durante l’inverno quando arriva il buio molto presto e la visibilità è ridotta dalle cattiva condizioni atmosferiche, spesso ci troviamo a che fare con un problema non solo fastidioso, ma anche pericoloso in certi casi, derivante dagli altri automobilisti: è la presenza degli abbaglianti accesi, i fari che illuminano davanti (anziché in basso) che servono per vedere meglio durante la notte, ma solo quando dall’altra parte o comunque davanti a noi non c’è nessuno. L’uso improprio degli abbaglianti è reato, e in Italia causa la perdita di punti alla patente (per cui attenzione) ma questo alcuni automobilisti proprio non vogliono capirlo. auto lusso usate

image

I cinesi, quindi, hanno inventato un metodo davvero diplomatico per farlo capire… Insultare o spaventare chi usa gli abbaglianti in modo improprio. Lo fanno attraverso una serie di adesivi che vanno a mettere sul vetro posteriore o anche su quello anteriore, sebbene in misura ridotta rispetto all’altro caso. Si tratta di adesivi particolari, che a fari bassi non si vedono ma quando vengono colpiti dalla luce (sono catarifrangenti) si illuminano.


I soggetti di questi adesivi sono vari, perché si va dalle scritte offensive (del tipo “spegni quei ca… di fari”) alle immagini spaventose, come quelle che arrivano direttamente dai film dell’orrore, che si illuminano improvvisamente quando si alzano i fari e possono dare fastidio all’automobilista che li alza, così che la smetta; questo metodo funziona più con il vetro posteriore, su cui si possono mettere adesivi più grandi, che su quello anteriore.

image

Così nel paese si è venuto a creare un vero e proprio commercio di questi adesivi, che dovrebbe dissuadere gli automobilisti indisciplinati. Dovrebbe, naturalmente, perché questo metodo non è detto che funzioni, e se un automobilista non si sente offeso dalla scritta i fari possono essere tenuti alti comunque e l’altro non può fare più di questo. In ogni caso, offendere chi legge è una soluzione migliore del non fare nulla, questo è certo.

Ma la soluzione più efficace è quella della polizia cinese, che stanca del continuo uso degli abbaglianti quando non è il caso, ha pensato bene di usare un metodo decisamente persuasivo quando qualcuno viene trovato a fare una cosa del genere. Oltre alla classica multa, che per qualcuno sembra non essere un problema, infatti, la polizia fa così: ferma chi usa gli abbaglianti quando non deve, lo fa scendere e lo piazza davanti alla sua auto (all’auto della polizia). Poi i poliziotti alzano i fari e costringono il conducente indisciplinato a guardarli per un minuto, quasi accecandolo (per un po’): visto che non è un’esperienza che molti sognano di fare, siamo sicuri che quell’automobilista non alzerà più i fari quando non ce n’è bisogno. E un problema in meno da risolvere.