In Florida nascerà Springfield, la riproduzione reale della città dei Simpson!


giovedì 20 aprile 2017
scritto da Valerio Guiggi

Un incredibile progetto della florida porterà all’apertura durante l’estate del primo parco divertimenti a tema Simpson, che è una riproduzione fedele della città di Springfield come la vediamo nella serie animata.

I fan sella serie animata dei Simpson, tanto in Italia quanto in tutto il resto del mondo, sono davvero tantissimi. E chissà quale sarà la gioia, specialmente per gli americani, quando sapranno che in america, per la precisione in Florida, nei pressi della città di Orlando, nascerà una ricostruzione in scala reale di Springfield, che sarà un parco a tema Simpson a tutti gli effetti, una specie di Disneyland per il brand che, ormai, è diventato quasi trentennale.

La notizia è di alcune settimane fa, ma il progetto sarebbe già in stato molto avanzato perché si parla di un’apertura addirittura nel corso dell’estate; la foto sopra riprende il progetto della città, come dovrebbe essere quando sarà finalmente finita e aperta al pubblico, perché sarà interamente visitabile compreso sia (ovviamente) l’esterno che l’interno degli edifici, dove si potranno trovare i vari personaggi che hanno caratterizzato la serie animata dei Simpson in tutti questi anni.


Parlando dei personaggi, ci saranno proprio tutti, non solo Homer, Marge, Bart Lisa e Maggie, ma anche (e soprattutto) i personaggi minori che popoleranno i singoli edifici. Sarà possibile trovare tutti gli abitanti di Springfield, ovviamente, ma anche tutti i personaggi che sono comparsi sporadicamente nella serie come le guest star e i due alieni verdi a cui, peraltro, verrà dedicato un edificio apposito che manderà i turisti direttamente in orbita, sul loro pianeta. I personaggi saranno ognuno nel proprio edificio dedicato, e starà ai visitatori trovarli tutti e fare, per così dire, la loro conoscenza.

Ma anche riguardo alla geografia non si baderà a spese. Oltre ai luoghi iconici della serie come la casa della famiglia Simpson, la scuola e il bar di Boe/Moe, ci saranno anche piccoli particolari che sono stati cercati nelle singole puntate delle serie, anche di quelle più vecchie, come ad esempio la statua di Jebediah Springfield, il fondatore della città secondo l’autore della serie, ed altre località comparse sporadicamente in alcune puntate ma che serviranno proprio ad aumentare il realismo della serie. Gli edifici, naturalmente, saranno realizzati in stile “cartone animato” per garantire la massima immersione dei visitatori.

Per adesso non è possibile vedere anteprime del parco, ancora in costruzione, ma dall’annuncio i produttori della serie sono entusiasti di questo progetto proprio perché permetterà di “toccare con mano” alcuni dei personaggi che hanno maggiormente caratterizzato gli ultimi trent’anni della nostra storia. Se il progetto andrà avanti, non è esclusa tra l’altro la possibilità di vedere, in futuro, altri parchi a tema (come successo al terzo parco Disneyland, che è nato in Cina) e, chissà, firse proprio in Europa: per il momento, non resta che aspettare Giugno e prendere un aereo per poter finalmente ammirare la città di Springfield.