10 incredibili foto di scalate che solo le capre riescono a fare


mercoledì 23 dicembre 2015
scritto da Valerio Guiggi

Le capre e le capre delle nevi, comunemente chiamate “capre di montagna”, riescono ad arrampicarsi sulle pareti rocciose in un modo in cui nessun animale riesce ad eguagliarle. Guarda che cosa riescono a fare!

Hai le vertigini? Se la risposta è si, non ti conviene guardare la lista che ti proponiamo oggi. Perché oggi proponiamo una raccolta davvero spettacolare riguardante degli animali spesso sconosciuti, che sono le capre e le capre delle nevi, che a volte vengono raggruppate in un unico gruppo che le identifica come “capre di montagna”. Questi animali sono famosi per l’arrampicata, e in montagna capita di vedere qualche capra sui picchi delle montagne, ma in pochi sanno davvero che cosa questi animali riescono a fare. Queste foto vi schiariranno decisamente le idee.

10. La parete verticale

image

Iniziamo da questa fotografia molto esplicativa, che già fa capire che cosa sono in grado di fare questi animali. Vediamo infatti una parete di roccia assolutamente verticale, che sarebbe impossibile scalare sia da parte dell’uomo, se non di alpinisti particolarmente esperti, sia da parte probabilmente di qualsiasi altro animale. E invece qui non vediamo una capra, ma un nutrito gruppo di capre, che sta scalando questa parete di roccia come se fosse un sentiero nel bosco, con una semplicità unica. Queste sono le abilità di scalatrici delle capre.

9. Tra le due rocce

image

Altra foto veramente spettacolare è questa che ci mostra una capra delle nevi, una specie non appartenente al genere Capra malgrado il nome, arrampicarsi con semplicità in un anfratto che viene a crearsi tra due rocce. Le capre utilizzano questi percorsi un po’ particolari perché a loro viene del tutto naturale, visto che hanno la possibilità di farlo, e salgono sia alla ricerca di cibo, vegetali di qualsiasi tipo visto che mangiano anche piante velenose per il resto del bestiame, sia per raggiungere punti altrimenti irraggiungibili delle montagne.

8. Ma come ci sono arrivate?

image

Relativamente a queste due capre, è lecito chiedersi come diavolo abbiano fatto a raggiungere questo posto. Abbiamo già detto che si tratta di ottime arrampicatrici, questo si, ma sembra davvero impossibile che siano riuscite a raggiungere questi punti, in una parete di roccia completamente verticale con solo delle piccole sporgenze che le aiutano a sorreggersi. Tra i predatori, quando sono in queste posizioni queste capre sono soggette alle aquile, che devono essere in grado di allontanare con le corna quando si trovano in queste posizioni.

7. Il sentiero impervio

image

Più semplice è capire invece come questa capra abbia fatto a raggiungere un punto così in alto sulla montagna. Vediamo che ha infatti sfruttato un piccolo sentiero, che sebbene sia un sentiero che nessuno di noi si fiderebbe a percorrere a piedi è comunque un’autostrada per gli standard delle capre che abbiamo visto fino a adesso. E si capisce anche perché lo ha fatto: ha raggiunto quel punto per mangiare quella piccola piantina che si trova sotto la sua testa, ad indicare quanta strada questi animali riescano a fare, specialmente nell’inverno, per trovare il cibo.

6. Il bacino artificiale

image

Bellissima è anche questa fotografia dove vediamo queste capre essersi arrampicate su un bacino artificiale, una diga o una struttura che doveva sorreggere una montagna, comunque creata dall’uomo. Per noi sarebbe impossibile riuscire ad arrampicarsi qui sopra, perché si tratta di strutture molto lisce e peraltro, trovandosi su una base di cemento, non c’è nemmeno la possibilità che ci cresca dell’erba sopra: che cosa ci saranno andate a fare? Non è da escludere, se è una diga, che vogliano arrivare in cima per bere.

5. Tra le due rocce (2)

image

Ma torniamo ad una foto che abbiamo già visto in precedenza, quella della capra delle nevi che si era arrampicata tra le due rocce, e che in questa foto sembra chiedersi… E ora come faccio a scendere? In effetti, si tratta di un’operazione non così facile, anche se non è escluso che riesca a farcela. A volte le capre cadono dalle scarpate, non è da escludere, ma più spesso sono i cacciatori (uomini) ad ucciderle peraltro anche senza scopo, per puro e crudele divertimento: di solito infatti gli animali cadono in punti dove è impossibile ritrovare la carcassa.

4. La riunione delle capre

image

Ecco un’altra fotografia dove possiamo vedere un gruppo di capre riunirsi su diversi livelli di roccia; le capre sono infatti animali gregari, nonostante i greggi siano molto dispersi, e tendono a vivere nei pressi l’uno dell’altra anche se durante la giornata possono disperdersi nel raggio di vari chilometri per cercare il loro cibo. È per questo che spesso vediamo, sebbene distanziati, gruppi di capre del genere in una parete rocciosa comunque limitata: cercano, per quanto possibile, di difendersi a vicenda.

3. Il salto della fede

image

Altra capra che si trova in un punto da cui sembra davvero impossibile che riesca a sopravvivere. Ma perché questi animali hanno sviluppato l’abilità di arrampicarsi così bene? La risposta è nolto semplice, dipende dalla necessità di fuggire ai predatori. I lupi, che vivono spesso nelle zone delle capre, non riescono mai a raggiungere punti del genere ma anche altri animali arrampicatori come i puma, che con gli alberi non hanno problemi, non riescono mai ad arrivare su pareti così scoscese; per questo, nonostante il carattere docile, difficilmente vengono predate da altri animali.

2. Le capre delle nevi

image

E qui, finalmente, vediamo delle capre delle nevi in tutto il loro splendore. Ma… Sono mucche? Diciamo che sono una via di mezzo. Le capre delle nevi, a discapito del nome non appartengono infatti al genere Capra ma ad un genere diverso, Oreamnos, di cui ad oggi sono la sola specie vivente. Nella loro famiglia però sono comprese sia le capre, di cui alcune foto abbiamo visto, sia i bovini, e questi animali sembrano pertanto avere le caratteristiche di entrambi. Sono pesanti, ma le loro unghie permettono loro di ancorarsi anche a dislivelli anche molto ampi di roccia, ed è per questo che non perdono l’equilibrio.

1. Lotta tra capre

image

E per finire, si, succede anche questo. Non sempre le capre vanno d’accordo, e a volte succede che per una lotta possano anche cadere dalle scarpate. Questo succede di solito quando due capre sono adulte, due maschi, che lottano per l’accoppiamento in scontri che possono diventare anche molto violenti ed avere una fine tragica; qui la situazione è diversa, si tratta di due capretti e stanno probabilmente giocando, anche se quello in alto probabilmente non farà una bella fine; ma non c’è da disperare, perché questi animali hanno un ottimo senso dell’equilibrio (se non si era capito) e ottimi riflessi, per cui probabilmente riuscirà a rimettersi in piedi senza troppi problemi.